L'importanza dell'alleanza Scuola-Famiglia.

(immagine tratta da Google)
(immagine tratta da Google)



01.02.2012
 L’articolo del mercoledì                                                     
dott.ssa  Maria Concetta Carruba

 


L’IMPORTANZA DELL’ALLEANZA SCUOLA – FAMIGLIA



Il primo movente che dovrebbe spingerci a studiare
 è il desiderio di accrescere l'eccellenza della nostra natura e
 di rendere un essere intelligente ancora più intelligente.
(Montesquieu)



I bambini trascorrono gran parte della loro giornata a Scuola.
Dal momento che essa diventa luogo privilegiato per la creazione e nascita della personalità dei bambini ottimale sarebbe trovarsi all’interno di un ambiente stimolante, capace, accogliente. Se i bambini, infatti, trovano nella Scuola un ambiente piacevole, dove si sentono come  a casa ovviamente il loro comportamento anche rispetto alla acquisizione di competenze, all’apprendimento trae da questo grande giovamento.
     La Scuola e la famiglia sono i canali privilegiati di apprendimento per ogni bambino.
Affinchè l’apprendimento possa ritenersi facilitato, affinchè il bambino possa sentirsi incuriosito positivamente all’apprendere, al gioco educativo è indispensabile che scuola e famiglia possano impostare una alleanza assolutamente positiva.
In questo modo le due grandi realtà con le quali il bambino interagisce mettono in comunione e in collaborazione la loro funzione educativa.
Certamente oggi sono meno facili i rapporti e le alleanze fra scuola e famiglia.
La relazione che intercorre è notevolmente mutata, è stata rivoluzionata.
Mentre prima il genitore vedeva nell’insegnante un punto di riferimento, un “funzionario” capace di educare e di lui si fidava e si affidava oggi c’è maggiore diffidenza e conflitto fra i ruoli:
-da un lato abbiamo le scuole che talvolta credono i genitori poco capaci, eccessivamente votati al sostituirsi, intenti a giudicare.
-dall’altro invece abbiamo genitori che (sconcertati anche da notizie poco confortanti sui luoghi dell’educere in generale) si fidano poco, cercano di ridimensionare il loro ruolo.
Essenziale sarebbe dunque, realizzare una forte alleanza  scuola/famiglia condividendo programmi e lineee guida che saranno perseguite, impostare forme e strumenti di comunicazione avendo come obiettivo comune il benessere dei piccoli.




Dott.ssa Maria Concetta Carruba

Scrivi commento

Commenti: 0

Iscriviti alla newsletter dello

Studio EmPathos

e riceverai gli aggiornamenti sulla tua casella di posta

(nel corpo del messaggio scrivi: "ISCRIZIONE")

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

VIENI A TROVARCI SUL NUOVO SITO:

WWW.STUDIOEMPATHOS.COM 

TI ASPETTIAMO NELLA NUOVA VESTE MA CON LA STESSA VISION!